casa bemporad2019-01-24T18:02:22+00:00

Project Description

casa bemporad

Nel quartiere storico di Santa Caterina a Noto un’architettura residenziale ottocentesca, frutto di stratificazioni temporali e contaminazioni di gusto che, pur tenendo conto della forte identità sicula, doveva sposarsi con il carattere internazionale dei committenti. L’arenaria, la pietra di Noto, la pietra pece, ceramiche dal forte gusto locale e umili cementine recuperate, si incontrano e si fondono matericamente negli ambienti di casa in un armonioso sincretismo che le case nei cortili siculi da sempre sono in grado di offrire. Alla varietà dei materiali di recupero utilizzati si affianca la scelta di connotare nuovi spazi ampi e aperti, mediante fenditure, varchi e sfondamenti, impostati su attente simmetrie. Un’unica parete di pietra arenaria percepibile da terra fino al tetto diventa trait d’union tra i vari livelli della casa, una soluzione di continuità architettonica che spicca cromaticamente rispetto agli altri muri lasciati nel candore bianco dell’intonaco a calce tirato a mano. Sulla sommità, a compimento di un processo di riscoperta dell’identità di quei luoghi, un terrazzino, osservatorio discreto da cui assistere alla ciclicità con cui il quartiere, la città tutta, partecipano al rito del sole. La cupola della Cattedrale, un faro in lontananza a Capo passero, la linea del mare. Acqua, terra, aria e fuoco sono adagiati su quel terrazzino.

progetto: 2014

durata lavori: 9 mesi

foto: alberto ferrero, vincenzo papa

pubblicato su: