Project Description

casa del pescatore

La residenza del pescatore è un alloggio monostanza, un tempo parte di un fabbricato destinato a caricatore dell’attiguo porto di Balata. Durante gli anni ’50 il borgo marinaro subisce una trasformazione e gli immobili destinati a magazzino vengono suddivisi e frazionati per divenire successivamente seconda casa. La casa del pescatore vuole raccontare con pochi segni un’architettura semplice, essenziale, marinara: il bianco dei muri, la pietra a vista, il legno delle barche che riporta i segni del tempo, il blu e il rosso, mensole come remi colorati e il disegno della ringhiera che riprende le onde del mare.

progetto: 2008

durata lavori: 9 mesi

foto: vincenzo papa